Il falco e il gabbiano14/12/2016

Patti Smith, il rock senza trucco

  • 0

Patricia Lee Smith cresce in una città operaia del New Jersey. Anche lei lavora in una fabbrica subito dopo il liceo, ma i suoi sogni sono diversi. Vive per l'arte, per la poesia e a soli 20 va a cercarli a New York. È una vita dura, spesso dorme sulle panchine nei parchi, ma la passione è più forte di tutto. Incontra un giovane come lei, si chiama Robert Mapplethorpe, e insieme iniziano la scalata verso le vette della fama. Dopo i primi reading di poesia con solo una chitarra ad accompagnare le performance, Patti fonda il suo gruppo, il primo con un nome di donna, il Patti Smith Group e produce un primo, memorabile album, Horses. Da allora diventa la "sacerdotessa del rock", colei che desidera riportare il rock alle sue radici rivoluzionarie, spirituali, profonde. Ma dopo il grande successo del suo terzo album, Easter, abbandona le scene per amore della sua famiglia. Quando torna a esibirsi, dopo quasi vent'anni, è intensa come sempre, convinta che non ci sia niente di più spirituale del rock.
A cura di Francesca Filiasi

Playlist
Hey Joe - Patti Smith
My Generation - Patti Smith
Gloria - Patti Smith
Dancing Barefoot - Patti Smith Group
Because the Night - Patti Smith
Frederick - Patti Smith Group
People Have the Power - Patti Smith

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi