Il falco e il gabbiano30/05/2019

Le Marocchinate. Cronaca di uno stupro di massa

  • 0

Nella primavera del 1944, durante la Seconda Guerra Mondiale, truppe di colore provenienti dalle colonie francesi in Africa, arrivate in Italia con gli Alleati durante lo sbarco in Sicilia, riescono a sfondare all'altezza di Montecassino la fatidica Linea Gustav, l'invalicabile fortificazione tedesca che divide la penisola in due, e consentono alle truppe americane e britanniche di avanzare contro Hitler. Si tratta di soldati molto abili nel combattimento montano, i così detti goumiers, bande composte per lo più da marocchini, ma anche da algerini, tunisini, magrebini e senegalesi, che non hanno nulla a che vedere con i liberatori che la gente del posto si aspettava. Con loro iniziano saccheggi, stupri, torture di ogni genere perpetrati con inaudita violenza sulla popolazione italiana, specialmente della Ciociaria, ai danni soprattutto delle donne, ma anche di uomini, vecchi e bambini. Si contano qualcosa come 60 mila persone violentate, migliaia di morti, e poi gravidanze indesiderate, aborti clandestini, contagio di malattie veneree che molto spesso risultano mortali: un bollettino di guerra infinito, rimasto però per lo più nascosto, sia per l'imbarazzo e la vergogna delle vittime, sia per l'evidente immagine negativa che questi fatti efferati avrebbero gettato sugli Alleati che arrivavano a liberare l'Italia dai nazisti. Solo Alberto Moravia, nel suo romanzo capolavoro "La Ciociara" pubblicato nel 1957, avrà il coraggio di raccontare per la prima volta la terribile esperienza vissuta dalle sfortunate popolazioni di quelle zone. "La Ciociara" diventa nel 1960 il famosissimo e drammatico film omonimo, per la regia di Vittorio De Sica, con l'allora ventiseienne Sophia Loren che, per la sua travolgente interpretazione, vince l'Oscar come migliore protagonista femminile. Ospite: Emiliano Ciotti, presidente dell'Associazione nazionale vittime delle Marocchinate e autore del libro "Le Marocchinate - Cronaca di uno stupro di massa".

Autore: Simona Capodanno

Playlist
Lovely creature - Nick Cave
La verità - Vasco Rossi
English civil war - Clash
Welcome to my nightmare - Alice Cooper
Devil's food - Alice Cooper
Nice'n'sleazy - Stranglers
All in a day - Joe Strummer & the Mescaleros
Waves of fear - Lou Reed

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi