Il falco e il gabbiano21/09/2017

Kee-Chung Sohn, il maratoneta coreano di Berlino

  • 0

1936: Olimpiadi di Berlino. La Corea, invasa sin dal 1910 dal Giappone, deve gareggiare con i colori del Sol Levante. Ma il maratoneta Kee-Chung Sohn non ci sta a consegnare la sua medaglia d'oro agli invasori del suo paese. Così, quando sul podio sente intonare l'inno giapponese e vede salire la bandiera col cerchio rosso, abbassa la testa in segno di lutto e nasconde il simbolo tanto odiato che ha stampato sulla sua maglietta. Solo dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale e la sconfitta definitiva del Giappone, Kee-Chung Sohn potrà far valere la sua incredibile vittoria e restituire al suo paese una medaglia d'oro a lungo controversa.
A cura di Simona Capodanno


Playlist
Metropolis - Kraftwerk
The Art of Parties - Japan
Nostalgia - David Sylvian
Run to Me - Bee Gees
Running Scared - Roy Orbison
Run For Your Life - The Beatles
The Deportees Club - Elvis Costello & The Attractions
Running Wild - Roxy Music

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi