Il falco e il gabbiano17/03/2016

Guglielmo Giannini L'Uomo Qualunque

  • 0

Il 27 dicembre 1944 Guglielmo Giannini, giornalista e brillante commediografo napoletano, fonda il settimanale "L'Uomo Qualunque", sotto la cui testata campeggia una vignetta con la scritta "Abbasso tutti" e la presentazione: "Questo è il giornale dell'uomo qualunque, stufo di tutti, il cui solo, ardente desiderio, è che nessuno gli rompa le scatole". Il successo è immediato e genera una corrente politica che porta Giannini a fondare un nuovo partito, il "Fronte dell'Uomo Qualunque" che alle elezioni del 2 giugno 1946 ottiene il 5,3% dei voti e ben 30 seggi in Parlamento. Un'avventura che dura circa due anni, ma lascia un segno indelebile nella storia del nostro paese.

A cura di Simona Capodanno

Playlist:
Andare, camminare, lavorare - Piero Ciampi
Les fenêtres - Jaques Brel
Inno dei Sommergibilisti
Mondo Politico - Francesco De Gregori
Canzone Del Maggio - Fabrizio de André
Destra Sinistra - Giorgio Gaber

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi