Il falco e il gabbiano18/03/2016

Aleksej Pajitnov e il Tetris: dalla Russia con amore

    0

Ingegnere elettronico e programmatore moscovita, Aleksej Pajitnov è un ricercatore dell'Accademia delle Scienze Sovietiche. Appassionato di puzzle, a metà degli anni Ottanta inventa un gioco per il pc che chiama Tetris, unendo le parole tennis, suo sport preferito, e tetra, che in greco significa quattro, perché i pezzi del puzzle sono composti da quattro quadrati ciascuno. Tetris è talmente bello e appassionante che conquista subito i colleghi e gli amici di Pajitnov e, di pc in pc, si spande in tutta la Russia e poi anche negli altri paesi all'interno della Cortina di Ferro. E' a questo punto che inizia una sorta di spy story, che vede inglesi, americani e giapponesi contendersi i diritti del gioco, che sono di proprietà non del suo inventore legittimo, ma del Governo Sovietico, in una lotta serrata senza esclusione di colpi, vista la portata del successo di Tetris, che è oggi uno dei videogiochi più diffusi al mondo, con oltre 125 milioni di copie vendute.

A cura di Simona Capodanno

Playlist:
Zina Marina - Gogol Bordello
Games Without Frontiers - Peter Gabriel
L'Autocritica - Enrico Ruggeri
Play the Game - Queen
La Règle Du Jeu - Pizzicato Five
Touch Me - The Doors

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi