Il Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha presentato il Libro bianco sul futuro dell'Europa con cinque possibili risposte alla domanda "Quo vadis Europa", sottolineando che si tratta di un' "Europa a 27". "Oggi, il nostro compito - ha detto - è quello di mostrare ciò che l'Europa può e non può fare" sottolineando per esempio che "l'Europa da sola non può combattere la disoccupazione". "Non possiamo offrire la luna. In alcuni casi, tutto ciò che possiamo fare è offrire un telescopio". Juncker ha delineato cinque percorsi: "continuare", "nient'altro che il mercato unico", "chi chiede di più deve impegnarsi maggiormente", "fare meno in modo più efficiente", e "fare molto di più insieme". Ne parliamo con l'europarlamentare Michela Giuffrida.

Da non perdere

Noi per voi