Essere e avere 18/12/2016

La scrittura a mano torna di moda: boom di prodotti e corsi di calligrafia

  • 0

Nell'era della digitalizzazione torna "di moda" scrivere a mano. Dal successo di brand come Moleskine, Fabriano, Claire Fontaine al boom di libri quali "Come sopravvivere al mal d'amore, guida di automedicazione per cuori infranti" e il fenomeno Keri Smith con i bestseller "Questo non è un libro" e "Distruggi questo diario" (libri-taccuini da riempire di scritte, ritagli e scarabocchi) fino alle scuole e ai corsi di calligrafia, con le neuroscienze che dimostrano come la scrittura a mano favorisca l'organizzazione mentale, quindi l'apprendimento.

A Milano, quartiere Bicocca, il supermercato del futuro firmato Coop è diventato realtà. Banchi interattivi, etichette aumentate, scaffali verticali e schermi con le informazioni in tempo reale.

Dagli spot degli aeroporti a quelli dei centri termali, passando per la rivoluzione dell'home-sharing, le community per i viaggiatori silver e gli hotel brandizzati. Nella trasformazione che sta attraversando il turismo emergono le voci e i progetti di protagonisti tutti nuovi sulla scena dell'accoglienza, sono i casi che raccontano nuovi modi di comunicare e vivere il viaggio.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi