Effetto giorno09/01/2020

Il meglio di

Parma capitale della cultura 2020 - L'analisi di Daniele Biacchessi


Accadeva nel 2010. L'allora ministro dei Beni e delle attività culturali Sandro Bondi si lamentava dei tagli alla cultura con il suo collega Giulio Tremonti, alla guida del dicastero all'economia. E Tremonti gli rispose con una frase infelice: "Non è che la gente la cultura se la mangia".
Dieci anni dopo con la cultura il nostro paese mangia molto. I dati di "Matera 2019 Open Future" sono entusiasmanti; 6 mila cittadini e 1.500 i volontari impegnati nella manifestazione, 940 eventi culturali organizzati in 325 luoghi, una regione come la Basilicata, per troppo tempo dimenticata, ora è meta di turismo di massa.
E da sabato 11 gennaio prende forma Parma Capitale Italiana della Cultura 2020. In particolare, domenica 12 al Teatro Regio è prevista la cerimonia istituzionale con ospite d'onore il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. L'anno di Parma capitale della Cultura coinvolge anche le città di Piacenza e Reggio Emilia: oltre 500 eventi tra mostre, spettacoli, performance faranno scoprire, tramite il veicolo della cultura, la bellezza del territorio e la straordinaria qualità dell'enogastronomia. Il progetto di Parma va ben più in là dei confini nazionali. Ed è con questi occhi che si deve guardare lo sviluppo del nostro paese.

Da non perdere

Noi per voi