Effetto giorno13/10/2020

Il meglio di

Le denunce dei commercianti di Palermo contro i mafiosi - L'analisi di Daniele Biacchessi

Buona parte dei commercianti del quartiere Borgo Vecchio di Palermo si sono messi insieme e hanno denunciato chi ogni giorno chiedeva loro il pizzo attraverso minacce e violenza.
Qui sta la novità di oggi nella lotta contro le cosche.
Questa volta gli emissari mafiosi sono 20 tra capi clan, portaborse e prestanome finiti oggi nelle mani della giustizia.
Tra i boss spicca il nome di Angelo Monti, reggente della "famiglia" del Borgo Vecchio. La sua è una storia ordinaria nelle vecchie e nuove logiche mafiose.
Scarcerato tre anni fa, é tornato a guidare, anche come sorvegliato speciale, il mandamento di Porta Nuova la cui forza sta proprio nel business delle estorsioni che colpisce soprattutto piccoli e grandi commercianti di Borgo Vecchio.
Le mafie si sentono più sole se le vittime del racket denunciano pubblicamente i loro carnefici. Ma le vittime non devono sentirsi mai isolate, devono trovare il coraggio ed ottenere la protezione adeguata da parte dello Stato e la solidarietà della società civile.

Da non perdere

Noi per voi