Economia in pagine11/06/2016

Franco Debenedetti: le distorsioni della politica industriale

    0

Anche se non è più quella del dopoguerra o degli anni ‘Sessanta e ‘Settanta, la politica industriale continua a sopravvivere e a fare danni nel nostro paese – commenta Franco Debenedetti, autore del libro "Scegliere i vincitori, salvare i perdenti. L'insana idea della politica industriale" (Marsilio, 336 p., € 18,00). La politica industriale può essere quindi vista come una chiave di lettura della storia economica del nostro paese degli ultimi decenni ..

Oggi non ci sono più i grandi interventi statali del secolo scorso, ma a livello di micro interventi, la politica industriale è ancora uno strumento molto diffuso. Bisogna sempre valutare il rapporto tra costo e opportunità, dato che ogni volta che si fanno delle scelte ci si preclude la possibilità di farne delle altre. Quando la politica industriale entra direttamente nella determinazione di fatti economici, comporta sempre delle distorsioni – conclude Debenedetti.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi