Due di denari18/09/2020

Truffe con furto di identità

Attivazione di utenze e di servizi a nostra insaputa...

  • 0

Può capitare che un consumatore scopra di essere vittima di un furto d'identità, accorgendosi quindi che qualcuno si è impossessato dei suoi dati personali, spesso utilizzandoli per ottenere un prestito a nome suo, effettuare pagamenti online o intestare abbonamenti e utenze. È l'esperienza spiacevole in cui si è trovato anche il nostro collega Alessandro Milan, che ci accompagna nella prima parte della trasmissione con la sua testimonianza. Accendiamo i riflettori su questo fenomeno e riepiloghiamo i consigli su come comportarsi in questi casi e come prevenire le frodi. Intervengono Luigi Gabriele - presidente di Consumerismo - e Magica Palmisano, vicequestore aggiunto della questura di Milano in forza all'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.

Chiudiamo la settimana con un aggiornamento riguardante i buoni pasto, una forma di pagamento utilizzata da molti. Con l'introduzione del Pos unico, utilizzabile per tutti i buoni sostitutivi del servizio mensa, sarà più semplice utilizzarli nel formato elettronico. La novità è contenuta nel Decreto Semplificazioni approvato definitivamente alla camera il 10 settembre. Facciamo il punto sulle novità che riguardano utenti ed esercenti di questi servizi con l'aiuto di Stefano Sirocchi, commercialista ed esperto per Il Sole 24 ORE.  Può capitare che un consumatore scopra di essere vittima

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi