Due di denari01/06/2022

Parliamo di lavoro

Viaggi, assegni, biglietti per le partite... Di fronte alla carenza di manodopera...

  • 0

Viaggi, assegni, biglietti per le partite... Di fronte alla carenza di manodopera, i recruiter francesi moltiplicano i concorsi con vincite per incoraggiare i potenziali candidati a inviare il proprio CV. Parte con uno sguardo alla stampa d'oltralpe questa puntata del mercoledì. Come d'abitudine Parliamo di lavoro e, per cominciare, ci chiediamo se davvero iniziative di questo tipo possano stimolare i potenziali candidati a manifestare il proprio interesse.

Non possiamo non chiedere un commento al nostro primo ospite: Rosario Rasizza, presidente di Assosomm, Associazione italiana agenzie per il lavoro. Con lui approfondiamo, poi, i risultati emersi da una recente ricerca commissionata dall'associazione al Censis con la quale ci si è chiesti come sia cambiato il mondo del lavoro con i recenti eventi drammatici quali la pandemia e la guerra in Ucraina.

Nella seconda parte della trasmissione interviene ai nostri microfoni Raffaele Tangorra, commissario straordinario dell'Anpal, l'Agenzia nazionale delle politiche attive del lavoro. Con lui torniamo ad occuparci del tema del mismatch e della mancanza di manodopera. Secondo gli ultimi dati Anpal-Unioncamere, infatti, i datori di lavoro privati hanno difficoltà a reperire il 38,3% dei candidati. A proposito di politiche attiva per il lavoro, ci soffermiamo sulla partenza del programma GOL, Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori, che si inserisce nell'ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Il Programma prevede l'applicazione di una serie di strumenti e misure per il reinserimento lavorativo di determinate categorie come disoccupati, percettori di Reddito di Cittadinanza, lavoratori in cassa integrazione, disabili, donne, giovani, over 50.

Da non perdere

Noi per voi