"Mentre leggo e discuto sono libero", ci spiega un ragazzo detenuto a San Vittore, uno dei detenuti tra i 18 e i 25 anni che partecipa a un progetto che prevede una volta a settimana l'incontro con gli studenti del liceo scientifico Volta di Milano. Un percorso costruito grazie all'impegno di alcuni insegnanti, della
bibliotecaria del carcere e una operatrice della casa della carità. L'ingresso degli studenti in carcere favorisce l'abbattimento dei pregiudizi e crea nuove possibilità per i ragazzi detenuti

Da non perdere

Noi per voi