Cuore e denari07/09/2016

Si torna a scuola

    0

Una puntata interamente dedicata al ritorno sui banchi di scuola, prossimo per gran parte degli studenti italiani.
L'inizio dell'anno scolastico è un momento delicato e importantissimo per tutta la famiglia, noi lo affrontiamo da molteplici punti di vista, partendo dal piano straordinario di mobilità degli insegnanti che è in corso in tutta Italia. Il 74% dei docenti sono del Sud, ma nel Meridione ci sono solo il 39% degli studenti. Il 54,3% di questi insegnanti è stato quindi trasferito altrove. E poi il concorso per l'assegnazione delle cattedre: su 175 mila candidati solo 40mila o poco più saranno ritenuti meritevoli del ruolo, e quindi in tutti gli altri casi arriverà un supplente, insegnanti che di nuovo torneranno a cambiare l'anno seguente.
Facciamo il punto su quello che potremmo chiamare il "valzer dei docenti" con Giovanni Vinciguerra, direttore di Tuttoscuola.
Parliamo anche dell'impegno economico che si deve sostenere in queste settimane, con un focus in particolare sui libri di testo. A quanto pare quando si parla di scuola gli italiani non badano a spese, in particolare per quanto riguarda i di libri di testo. La maggioranza degli studenti, infatti, pensa di ricorrere al nuovo, anche se cambiano i modi in cui ne avviene l'acquisto. Emerge da una ricerca di Skuola.net su più di 6mila studenti di medie e superiori. Ce la racconta Carla Ardizzone.
Indubbiamente ciascun genitore si augura per il proprio figlio continuità e stabilità con gli insegnanti per tante ragioni, ma questa al momento non è sempre garantita. Cosa succede ad un ragazzo che si trova ad avere a che fare con approcci e metodi sempre diversi? Il cambiamento degli insegnanti può essere anche un'opportunità? Ne parliamo con il nostro Alberto Pellai, con cui commentiamo anche le notizie relative agli acquisti dei libri e del materiale scolastico: spesso è il genitore ad aver paura che il proprio figlio non abbia tutta l'attrezzatura necessaria per affrontare l'anno e possa sentirsi a disagio rispetto ai compagni.
Ci mettiamo anche nei panni degli insegnanti e ascoltiamo le parole di Morena Rosciani, "parente stretta" di Cuore e denari e insegnante che si racconta al telefono con noi.
A commentare i vari aspetti di questa ripresa dell'anno scolastico ci sono anche Linda e Alessandro, due ragazzi della redazione di Radio Immaginaria, web radio gestita interamente da adolescenti. Guardiamo il mondo della scuola - e il mondo "dei grandi" che si avviano a scoprire - anche attraverso i loro occhi.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi