Cuore e denari29/06/2016

Brexit - #SaluteUomo

    0

Brexit e Erasmus: quali conseguenze?
Dal 1987 il progetto Erasmus consente ai giovani europei di studiare in un paese dell'Unione per un periodo di alcuni mesi. Ha riscosso, e continua a riscuotere, un grande successo e sono sempre stati in tanti a scegliere il Regno Unito per la propria esperienza europea. Dopo il risultato del referendum sulla Brexit sono subito scattate ipotesi e congetture su cosa potrebbe succedere a chi sta trascorrendo o era sul punto di partire per un soggiorno di studio a Londra e dintorni. Sara Pagliai - coordinatrice dell'Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire - ci aiuta a fare chiarezza.

I giovani e la loro salute
Nella seconda parte della puntata torna l'appuntamento con #Saluteuomo , che si occupa sempre di giovani: quelli che sono in Erasmus, ma anche di quelli che restano a casa. Con il nostro esperto - il prof. Andrea Salonia, urologo e andrologo al San Raffaele Milano - parliamo infatti di giovani uomini. Secondo una ricerca che arriva dall'Università di Copenaghen una pubertà anticipata aumenterebbe i rischi di infertilità. Pensando ai ragazzi che partono, cogliamo l'occasione per provare a fare le ultime raccomandazioni di rito. Vacanza vuol dire autonomia, indipendenza, ma anche trasgressione. I comportamenti a rischio - come ad esempio rapporti sessuali non protetti, alcol fumo uso e abuso di droghe - possono minacciare la salute dei nostri figli e anche la loro capacità riproduttiva. Ne parliamo con la prof.ssa Emanuela Confalonieri, docente di psicologia dell'adolescenza e dello sviluppo dell'Università Cattolica di Milano, che ha realizzato una ricerca su adolescenti, relazioni sentimentali e sessualità.

A proposito di prevenzione, parliamo del vaccino 9-valente per il papilloma virus(HPV), che è in arrivo in Italia. Efficace e sicuro anche per il maschio.

Da non perdere

Noi per voi