Cuore e denari11/02/2016

Zika e Meningite: è emergenza? - Risparmio

    0

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato che l'epidemia del virus Zika è un'emergenza di salute pubblica di interesse internazionale. Mentre è partita la corsa per trovare il vaccino e per chiarire il legame del virus con la comparsa di gravi patologie nei neonati - come la microcefalia - viene da più paesi, Italia compresa, raccomandato alle donne in gravidanza di evitare di recarsi nelle zone a rischio. Alitalia offre fino al 29 febbraio alle donne in stato di gravidanza e ai loro accompagnatori in possesso di un biglietto verso le destinazioni interessate da Zika - Brasile e altri Paesi dell'America Latina e dei Caraibi - l'opportunità di cambiare senza alcuna penale le date del viaggio o di ricevere il rimborso totale. Ne parliamo con Carlo Federico Perno, Professore ordinario di Virologia all'Università Tor Vergata di Roma.
Dopo aver parlato del virus Zika andiamo ad occuparci del batterio della meningite, che sta seminando il panico in Toscana. Sono 12 i casi registrati nel solo mese di gennaio, che sommati ai 38 dello scorso anno arrivano a far segnare un totale di 50 casi. Non è corretto parlare di epidemia, ma indubbiamente la malattia che colpisce il sistema nervoso centrale sta diventando un problema sanitario emergente. Sentiamo su questo Massimo Andreoni, Professore ordinario di Malattie Infettive all'Università Tor Vergata di Roma e Past-President della Società Italiana Malattie Infettive e Tropicali.

Nell'ultima parte della puntata, come ogni giovedì, torniamo a sederci sui banchi della nostra scuola di risparmio di Investire Informati, l'appuntamento settimanale dedicato ai piccoli risparmiatori e alle notizie economico-finanziarie, che leggiamo e commentiamo insieme ai nostri esperti.
Con Morya Longo del Sole 24 ORE e Giuseppe Marsi - AD di Shroders Italy Sim - non possiamo non commentare quella che potremmo definire una "tempesta finanziaria", a cui stiamo assistendo in questi giorni. Le borse hanno cancellato velocemente tutto quello che hanno guadagnato nel 2015 e anche oltre. I mercati sono sull'ottovolante e, dopo un giorno di rimbalzo, tornano a precipitare. Di fronte ai risparmiatori tante incognite: che cosa ci aspetta nei prossimi mesi? Cosa fare? Su cosa puntare? Come proteggere il nostro risparmio?

Da non perdere

Noi per voi