Container06/02/2016

Tempi duri per i trasporti internazionali

  • 0

I trasporti internazionale si basano su regole ben precise, frutto di intese bilaterali e con Paesi terzi, e possono risentire quindi degli equilibri politici e geopolitici del momento. Dal 1° gennaio, ad esempio, il presidente russo Vladimir Putin ha comunicato la fine dell'accordo con l'Ucraina sulla zona di libero scambio commerciale, a causa della crisi politica e militare ancora in atto fra i due Paesi; ciò comporta che i trasportatori in transito dall'Ucraina al Kazakistan dovranno passare per la Russia attraverso la Bielorussia. Quali le ripercussioni per le imprese e l'economia italiana? Massimo De Donato ne parla con l'Ing. Massimo Costa, Responsabile Trasporti Internazionali Merci extra Ue del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti; Dariush Tohidi, direttore Parsimpex srl

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi