Il cacciatore di libri12/08/2022

"Un volo per Sara" di Maurizio de Giovanni e "Randagi" di Marco Amerighi

Torna il personaggio di Sara Morozzi, ex funzionario dei servizi segreti, creato dalla penna di Maurizio de Giovanni

  • 0

Torna il personaggio di Sara Morozzi, ex funzionario dei servizi segreti, creato dalla penna di Maurizio de Giovanni. Il nuovo romanzo con Sara protagonista, il quinto della serie, s'intitola "Un volo per Sara" (Rizzoli - nero Rizzoli). Un piccolo aereo da turismo diretto in Sardegna precipita in mare. A bordo ci sono diverse persone fra cui un noto imprenditore che ha rilasciato la sua ultima intervista poco prima del decollo. Quando l'agente dei Servizi in pensione Andrea Catapano, ascolta quell'intervista trasmessa in tv capta qualcosa di insolito: Catapano non vede, ma riesce a sentire cose che altri non sentono. Riferisce i suoi sospetti (non si sarebbe trattato di un incidente) a Teresa Pandolfi, ora a capo dell'Unità investigativa, ma l'unica che può far luce sulla vicenda è Sara che anche in questo caso sarà affiancata dall'ispettore Davide Pardo. Ci potrebbe essere un legame fra l'incidente aereo e gli anni di Tangentopoli.

Nella seconda parte parliamo di "Randagi" di Marco Amerighi (Bollati Boringhieri), un romanzo dalla trama caleidoscopica, con diversi personaggi accomunati da una caratteristica: sono tutti nati negli anni 80 e si sentono "randagi", ossia alla ricerca di un posto nel mondo ma anche alla ricerca della propria identità. Il protagonista è Pietro, nato in una famiglia straordinaria, con un fratello, Tommaso, talentuoso, mentre lui è un ragazzo senza qualità. Quasi costretto dal fratello, va a fare l'Erasmus a Madrid e qui incontra Dora, ragazza affascinante, bizzarra, controcorrente, problematica, e Laurent, che nella capitale spagnola si sente libero di esprimere se stesso.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi