Il cacciatore di libri01/08/2019

"Dolcissima abitudine" di Alberto Schiavone

  • 0

"Dolcissima abitudine" di Alberto Schiavone (Guanda) è la storia di una prostituta che arrivata a una certa età ricostruisce il suo passato. Figlia e nipote di prostitute, Rosa è stata costretta a imparare il mestiere a 13 anni, nella Torino anni 50.

È stata sua madre a costringerla e Rosa resterà prostituta anche una volta diventata ricca perché non conosce un'altra modalità di stare al mondo. A 16 anni Rosa ha avuto un figlio che è stata costretta a cedere a una sorta di protettore, ma non ha mai dimenticato quel bambino anche se non sarà mai in grado di rivelarsi a lui, si limiterà a seguirlo da lontano. Un romanzo aspro e commovente su una donna che non ha avuto scelta nella vita e su un'Italia che attraverso i suoi occhi vediamo cambiare.

Da non perdere

Noi per voi