Il cacciatore di libri07/03/2020

"Non superare le dosi consigliate" di Costanza Rizzacasa D'Orsogna e "Giovanissimi" di Alessio Forgione

Matilde ha 44 anni e pesa 130 kg. "Non superare le dosi consigliate" ...

  • 0

Matilde ha 44 anni e pesa 130 kg. "Non superare le dosi consigliate" di Costanza Rizzacasa D'Orsogna (Guanda) racconta la sua storia fin da quando è bambina e la madre, bulimica, la costringe ad assumere grandi quantità di lassativi per non ingrassare. Matilde sviluppa così una serie di disturbi alimentari che la costringono a passare molto tempo in ospedale. Passa da 50 kg a 130. Su tutto l'ombra di una madre dura ma amatissima. Un romanzo aspro, in parte autobiografico, scritto quasi in modo bulimico tanto che il lettore si sente risucchiato dalla storia di Matilde e dai suoi dolori.

Nella seconda parte incontriamo Alessio Forgione autore di "Giovanissimi" (NN Editore). Dopo il successo di "Napoli mon amour", Forgione ci racconta la storia di formazione di un quattordicenne a Napoli. Marocco, questo è il suo soprannome, gioca in una squadra di calcio e vive con il padre dopo che la madre li ha abbandonati.

Nella vita di Marocco e dei suoi amici gli adulti sono poco presenti e come tutti i ragazzini della loro età combinano qualche sciocchezza. Arrivano anche a spacciare hashish nella scuola, quasi per caso, non perché siano criminali. Ma la vita di Marocco, nella quale pesa moltissimo l'abbandono della madre, è forse destinata a cambiare grazie all'incontro con una ragazza.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi