Il cacciatore di libri09/11/2019

"Questione di Costanza" di Alessia Gazzola e "Alba senza giorno" di Fernando Coratelli

  • 0

Alessia Gazzola, scrittrice molto amata per il suo personaggio seriale Alice Allevi (L'allieva) ha dato vita a una nuova protagonista femminile: Costanza Macallè. Anche lei come Alice è anatomopaloga, ma finisce per occuparsi, suo malgrado, di paleopatologia, la scienza che studia le malattie attraverso i resti umani del passato.

Costanza lascia Messina per Verona con sua figlia Flora, avuta da una relazione fugace, tanto che non sa neanche dove si trovi il padre. In questo primo romanzo "Questione di Costanza" (Longanesi) Costanza deve occuparsi di alcuni resti risalenti al Medioevo, forse di un cavaliere che aveva avuto a che fare con due figlie illegittime di Federico II. Intanto sul fronte della vita privata si mette alla ricerca del padre di sua figlia, Marco, che esercita ancora su di lei un grande fascino.

Nella seconda parte incontriamo Fernando Coratelli in libreria con il romanzo "Alba senza giorno" (Italo Svevo). Attraverso un conto alla rovescia costruito ad arte, si seguono tre storie: ci sono Stoian e Stephka, una coppia di giovani sposi rom che lascia la Bulgaria alla ricerca di una vita migliore prima a Berlino, poi in Francia e infine a Milano; ci sono poi due donne, Roberta e Martina, madre 60enne e figlia 30enne che si battono contro la realizzazione di un campo rom vicino casa facendo anche un presidio; infine c'è Tonino spietato killer della 'ndrangheta che deve uccidere il figlio di un boss rivale.

Queste tre storie finiranno inevitabilmente per intrecciarsi in un finale molto emozionante. Molte delle vicende narrate nel romanzo sono ispirate a fatti reali.

Da non perdere

Noi per voi