Il cacciatore di libri16/08/2022

"Io, Monna Lisa" di Natasha Solomons e "Leggere possedere vendere bruciare" di Antonio Franchini

"Io, Monna Lisa" di Natasha Solomons. Cosa accadrebbe se la Gioconda, dipinto di Leonardo...

  • 0

"Io, Monna Lisa" di Natasha Solomons (Neri Pozza - traduz. Laura Prandino). Cosa accadrebbe se la Gioconda, dipinto di Leonardo, una delle opere d'arte più famosa al mondo, dovesse iniziare a parlare? Se potesse raccontare il legame con il suo creatore, ma anche tutte le avventure vissute dal 1504 a oggi? È quello che ha provato a immaginare la scrittrice Natasha Solomons che ricostruisce la storia della Gioconda attribuendole una forte personalità ma soprattutto una voce.

Nella seconda parte parliamo di "Leggere possedere vendere bruciare" di Antonio Franchini (Marsilio). Un libro sui libri, su quello che c'è dietro i libri perché è stato scritto da uno dei grandi editor della narrativa italiana, scopritore di Paolo Giordano e Roberto Saviano, oggi direttore editoriale di Giunti e Bompiani. Franchini intreccia ricordi personali (per esempio il rapporto con il padre), ricordi professionali e aneddoti, per raccontare il proprio rapporto con i libri, ma anche per far luce sul sistema cha va dalla selezione di un "manoscritto", al lavoro sul testo per finire con la vendita.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi