Il cacciatore di libri05/06/2021

"Il calamaro gigante" di Fabio Genovesi e "La rinnegata" di Valeria Usala

Da Fabio Genovesi un piccolo romanzo "Il calamaro gigante"...

  • 0

Da Fabio Genovesi un piccolo romanzo "Il calamaro gigante" (Feltrinelli) che è un elogio delle storie, della fantasia e della voglia di sognare. Mette in evidenza come spesso nella vita diventiamo schiavi del senso del dovere e non abbiamo più il coraggio di abbandonarci ai sogni, soprattutto quelli impossibili. Fabio Genovesi, con il consueto tocco d'ironia dei suoi libri, intreccia episodi della propria vita e storie di alcune persone realmente esistite nei secoli passati, considerate visionarie, o peggio stupide, perché per esempio raccontavano dell'esistenza del Kraken, il calamaro gigante, creatura del mare misteriosa.

Nella seconda parte parliamo di un romanzo d'esordio di una giovane scrittrice. "La rinnegata" di Valeria Usala (Garzanti) racconta una storia dura e dolorosa in cui però si intravede la speranza. Leggendo il libro si ha la sensazione che ad essere "rinnegate" siano entrambe le protagoniste femminili, seppur per ragioni diverse. Teresa e Maria si muovono in un contesto sociale soffocante, maschilista, pieno di pregiudizi e maldicenze. Siamo in un piccolo borgo della Sardegna, in un tempo non ben definito. Teresa gestisce un emporio e una taverna. Suo marito Bruno è spesso fuori per lavoro e lei è molto chiacchierata dagli uomini e dalle donne del paese. Maria è una figura inizialmente inquietante e sfuggente.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi