Il cacciatore di libri22/02/2020

"Una donna normale" di Roberto Costantini e "Teresa degli oracoli" di Arianna Cecconi

  • 0

Dal commissario Balistreri ad Aba Abate, nuovo personaggio creato dalla penna di Roberto Costantini diventato famoso con la trilogia del male. Aba è protagonista di "Una donna normale" (Longanesi).

È spostata, ha due figli adolescenti e un lavoro al ministero degli interni. Aba è un agente dei servizi segreti che normalmente opera in ufficio, ma che è quasi costretta dalle circostanze ad operare sul campo, ossia Libia, Niger e Ciad. Aba si occupa degli infiltrati nelle moschee in Italia e tramite un suo informatore apprende che sta per sbarcare nel nostro Paese un terrorista islamico pronto a compiere un attentato. Fra un pranzo della domenica e una lite fra i figli, Aba deve affrontare un caso di sicurezza nazionale molto delicato.

Nella seconda parte incontriamo Arianna Cecconi che esordisce nella narrativa con "Teresa degli oracoli" (Feltrinelli). Un romanzo dalle atmosfere sudamericane in cui ci sono sogni, magia, premonizioni e oracoli.

Al centro della storia c'è l'anziana Teresa che non parla più da dieci anni e vive in un letto sistemato al centro del salone. Intorno a lei le figlie Irene e Flora, la nipote Nina (voce narrante), la cugina Rusì e la badante Pilar. Quando Teresa sta per morire tutte accorrono al suo capezzale e Teresa, pur senza parlare, trasmetterà degli oracoli che fanno luce sul passato di alcune delle donne di famiglia. La stessa Teresa custodisce un grande segreto che verrà svelato solo alla fine del libro.

Da non perdere

Noi per voi