Il cacciatore di libri26/10/2019

"Il colibrì" di Sandro Veronesi e "La casa degli specchi" di Cristina Caboni

  • 0

"Il colibrì" (La nave di Teseo) è il nuovo romanzo di Sandro Veronesi, Premio Strega nel 2006 con "Caos calmo". Racconta la storia di un uomo, Marco Carrera, la cui vita è "ricca di potenti urti emotivi". Il primo grande urto è la morte della sorella Irene che si suicida. Un evento che influenzerà tutta la sua vita e che avviene mentre lui, ventenne, ha il primo incontro con Luisa, destinata a diventare l'amore della sua vita. In realtà Marco sposerà marina, ma Luisa rimarrà l'amante che appare nel romanzo solo attraverso le lettere che gli spedisce. Degli altri urti emotivi possiamo dire poco per non far perdere il gusto della lettura! Un romanzo potente.

Nella seconda parte incontriamo Cristina Caboni, ora in libreria con "La casa degli specchi" (Garzanti) che arriva dopo titoli come "Il sentiero dei profumi", "Il giardino dei fiori segreti" e "La stanza della tessitrice". Protagonista è giovane donna, Milena, aspirante attrice, orfana di madre, cresciuta con il nonno Michele. Nella grande villa del nonno a Positano, scopre una stanza segreta piena di locandine cinematografiche, vestiti, dischi, vecchie fotografie con attori famosi, tutte cose evidentemente appartenute alla nonna scomparsa da molti anni e di cui nessuno ha mai parlato. Lentamente Milena ricostruirà, anche grazie al ritrovamento di un diario, la vita della nonna Eva Anderson che era stata una star del cinema hollywoodiano e italiano tra gli anni Quaranta e Cinquanta.

Musiche:

Gloomy Sunday - Billie Holiday (canzone citata in "Il colibrì")
If I had a hammer - Pete Seeger (canzone americana famosa nell'epoca del Maccartismo, periodo rievocato nel romanzo "La casa degli specchi").

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi