Hans Christian Andersen ci ha lasciato un corpus di scritti enorme e un patrimonio di bellezza, intelligenza e magia ancora più grande. Le sue favole vengono sceneggiate e modificate, spesso ribaltandone il senso più profondo. Ha raccontato a tante generazioni di bambini storie che nascono dalla fantasia di un altro bambino, nato in una piccola città di provincia. Le sue sono storie che parlano di oggetti magici, di giustizia e verità, di una vita trasformata in racconto felice anche quando non lo era.
In podcast su storielibere.fm

Ascolta anche

Noi per voi