La bufala in tavola03/03/2019

Dimmi cosa mangi e ti dirò come starai

  • 0

Il cibo ci nutre e ci cura, ma a patto che scegliamo quello giusto, lo abbiniamo nel modo corretto e lo assumiamo nel momento ideale. Alla bufala in tavola ne parliamo con il dottor Attilio Speciani, allergologo e immunologo clinico di Milano e autore di "Le intolleranze alimentari non esistono. La relazione infiammatoria tra cibo e salute finalmente spiegata in modo scientifico (LSWR).

Non togliere o meglio non ti limitare a togliere, ma ricordati di aggiungere perché un'aggiunta può fare davvero la differenza. Questo è un po' quello che ci insegna la nutraceutica che studia principi attivi di origine naturale che hanno un effetto sulla nostra salute. Ne parliamo con il prof. Arrigo Cicero, Presidente della società italiana di nutraceutica.

Con la dottoressa Valentina Chiozzi, Biologa, specializzata in Scienza dell'Alimentazione, dottorato di ricerca in fisiologia e neuroscienze e docente all'Università di Pavia, passiamo dalla teoria alla pratica strutturando un menù ad hoc.

Mangiare cioccolato fondente ad alta concentrazione di cacao (per un minimo del 70%) ha effetti positivi sui livelli di stress e sull'umore, sulla memoria e contro le infiammazioni. A esserne convinti sono i ricercatori della californiana Loma Linda University che hanno studiato l'effetto del cacao sulla salute cognitiva, endocrina e cardiovascolare. Ma non sono i soli. Della stessa opinione anche Ernst Knam, autore di "La mia storia con il cioccolato" (Mondadori), un libro non solo di ricette, ma una sorta di viaggio in cui il cioccolato è protagonista a 360 gradi.

Da non perdere

Noi per voi