#Autotrasporti06/12/2021

Un patto tra logistica e produzione per superare le inefficienze: l'appello di Anita

Per rendere efficiente e competitivo il sistema logistico occorre rafforzare il rapporto e la collaborazione tra tutti i soggetti ...

  • 0

Per rendere efficiente e competitivo il sistema logistico occorre rafforzare il rapporto e la collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti nella catena produttiva e distributiva. Sostanzialmente un patto necessario per affrontare i cambiamenti e le trasformazioni che investono l'economia, la società, il mercato del lavoro. E' l'appello salito dall'assemblea di Anita che si è svolta nei giorni scorsi a Roma.
"La carenza di autisti è un'emergenza che durerà anni – aggiunge il presidente Thomas Baumgartner -, per affrontarla occorre anche accelerare sui tempi per l'ottenimento della carta di qualificazione del conducente".
Per il ministro delle Infrastrutture e delle Mobilità sostenibili Enrico Giovannini, intervenuto al nostro microfono "la carenza di autisti può essere superata intervenendo sulle condizioni di lavoro e le retribuzioni degli autisti".
Tra i comparti più "sensibili" all'efficienza del sistema logistico figura l'agroalimentare. "La collaborazione con la logistica è ancor più cruciale in questo tempo, caratterizzato dall'aumento delle materie prime", dice Ivano Vacondio, presidente di Federalimentare.
Paller, strumento fondamentale per la logistica, nuovi ma anche riciclati, riutilizzati. "Sono circa 60 milioni i pallet riutilizzati con un'incidenza importante, sia a livello di sostenibilità che economica", dice Nicola Semeraro, presidente di Rilegno, il Consorzio nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclaggio degli imballaggi in legno.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi