#Autotrasporti30/01/2017

La paralisi dei trasporti eccezionali

  • 0

Dopo il crollo del cavalcavia avvenuto lo scorso ottobre ad Annone Brianza (Lecco) e nel quale morì un automobilista, gli enti proprietari delle strade hanno rallentato le procedure di concessione delle autorizzazioni al transito dei trasporti eccezionali. Come conseguenza questi servizi sono rimasti fermi. Per sbloccare la paralisi le associazioni dell'autotrasporto sollecitano un intervento da parte del Ministero e di Anas. La situazione è particolarmente critica in Lombardia. Il presidente di Confindustria Lombardia, Alberto Ribolla, sottolinea le pesanti conseguenze a carico del sistema produttivo innescate dal blocco dei trasporti eccezionali.

In questa puntata approfondiamo gli squilibri che attualmente inquinano il mercato internazionale dell'autotrasporto. Secondo lo studio di Cnr, il Comité National Routier, il divario tra i paesi dell'Est e quelli della vecchia Europa è ben rappresentato da un dato: il costo orario di un autista. Le differenze arrivano a superare il 400 per cento. Lo studio di Cnr è stato presentato da Anita che da tempo sollecita la correzione di queste distorsioni attraverso provvedimenti normativi. Abbiamo intervistato il presidente Thomas Baumgartner.

Dell'iniziativa avviata dall'Albo nazionale degli autotrasportatori per avvicinare i giovani al mestiere di autista, in questa puntata parliamo con Paolo Colangelo, presidente di Confarca, autoscuole riunite e consulenti automobilistici.

Da non perdere

Noi per voi