A ruota libera07/11/2021

Bici e Cop26

"La bicicletta è quella cosa che, forse, un giorno ci salverà...

  • 0

Bici e cop26

"La bicicletta è quella cosa che, forse, un giorno ci salverà. La bici o qualche altro mezzo che ti consenta di spostarti senza dover bruciare qualcosa" diceva il grande telaista Dario Pegoretti. La bicicletta può essere strumento importante per la lotta al cambiamento climatico. È stato calcolato che rinunciare all'auto in città per andare a piedi e in bicicletta anche solo un giorno alla settimana può ridurre l'impronta di carbonio di ogni persona di circa mezza tonnellata di CO2 in un anno, oltre a tutti gli altri benefici già noti sulla salute individuale, ma anche in termini di risparmio economico. Lo sa bene Omar Di Felice, ultracyclist romano, ma anche ciclista urbano, protagonista di tantissime imprese estreme in bicicletta, tra cui l'ultima che da Milano lo ha portato a Glasgow per la Cop26 in bicicletta in sette giorni, 16 ore e 45 minuti proprio per sensibilizzare l'opinione pubblica su questo tema, mentre l'ECF (European Cyclists' Federation) ha rivolto un appello ai governi presenti alla COP26 e a tutti i ministri dei Trasporti dei Paesi affinché si creno le condizioni per incrementare l'uso della bicicletta. Appello condiviso da 60 organizzazioni probici tra cui Fiab. Ne parliamo con Alessandro Tursi, presidente. Ma la bici è bella e fa bene anche per viaggiare e vivere una giornata immersi nella natura. Per la rubrica "L'itinerario del cuore" Silvia Livoni Colombo, esperta di marketing territoriale e vicepresidente dell'Osservatorio per la Bike Economy ci porta all'interno del Valle Savio Bike Hub provincia di Cesena, percorso permanente 172 chilometri da Bagno di Romagna passando per il Monte Fumaiolo fino a Selvapiana.
www.unionevallesavio.it
Percorso Intero
ridewithgps.com
Tratto del cuore
ridewithgps.com

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi