A ruota libera03/07/2022

Appennino bike tour e Gran tour della Valle del Savio

L'Italia è un Paese con un immenso patrimonio di strade secondarie a basso traffico...

  • 0

L'Italia è un Paese con un immenso patrimonio di strade secondarie a basso traffico, di ciclovie pronte all'uso ma di cui spesso non si ha conoscenza. Oggi vi portiamo a scoprire la Ciclovia dell'Appennino, 3100 chilometri da Altare in provincia di Savona ad Alia in provincia di Palermo, lungo 14 regioni e 300 comuni, un itinerario che si snoda attraverso borghi e luoghi al di fuori dei circuiti turistici più frequentati e che è possibile percorrere in ebike anche grazie alle colonnine di ricarica che si trovano lungo il percorso. Lo facciamo con Sebastiano Venneri, responsabile turismo e innovazione territoriale di Legambiente e autore di "Appennino bike tour- 3100 chilometri di pedalate facili lungo stradine secondarie" edito da Mondadori. Strade secondarie e a bassissimo traffico anche per il Grand Tour della Valle del Savio, 172 chilometri dal Monte Fumaiolo al Mare Adriatico, la ciclovia che quest'anno si è aggiudicata il primo posto dell'Oscar Italiano del Cicloturismo e sulla quale passerà il 4 luglio il Giro di Italia donne. Esempio di proposta cicloturistica che è riuscita a mettere insieme tutte le componenti del pubblico e del privato. Ne parliamo con Silvia Livoni, esperta di marketing territoriale e vice presidente dell'Osservatorio sulla Bike Economy e con Sara Cavina, autrice della guida di Ediciclo "La Valle del Savio in bicicletta".

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi