A ruota libera24/11/2019

Aida e VenTo, due ciclovie a confronto

  • 0

Due ciclovie. Una si chiama Aida. L'altra VenTo. 900 chilometri la prima. 680 la seconda. Una collegherà Susa a Trieste passando per le più importanti città del Nord Italia intersecando la via Francigena e attraversando 9 siti Unesco. L'altra si snoderà da Torino a Venezia lungo gli argini del fiume Po passando per piccoli borghi, a volte dimenticati, della pianura padana. Due progetti di itinerari ciclistici molto ambiziosi che puntano a valorizzare alcune tratte già esistenti e che una volta completati potranno forse costituire una rete infrastrutturale leggera unica per lo sviluppo della mobilità sostenibile e del cicloturismo nel Nord Italia. A che punto sono questi progetti? Quali i finanziamenti previsti? Quali i percorsi già fruibili per i cicloturisti? Quali i principali punti di interesse? E quali potranno essere le ricadute dal punto di vista economico, sociale e culturale una volta realizzati? Ne parliamo con Paolo Pileri docente di urbanistica al Politecnico di Milano e responsabile del progetto VenTo e con Miche Cremonesi responsabile per la Fiab (Federazione Italiana Ambiente e bicicletta) del progetto Aida.

Da non perdere

Noi per voi