Settimana di avvio dell'anno scolastico in gran parte d'Italia ad eccezione di qualche regione del sud e del Lazio che riapriranno la prossima settimana.
L'anno si era concluso con la carenza di presidi, per via delle lungaggini di un concorso, ma soprattutto di docenti, problema endemico aggravato da quota 100. Dei due resta seppur aggravato, solo il problema dei supplenti da nominare, con migliaia di cattedre scoperte, mentre invece le nomine estive dei dirigenti scolastici hanno scongiurato l'emergenza degli anni passati.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi