24 Mattino - Le interviste21/09/2020

Cosa resterà dello smart working

  • 0

Lo smart working è passato da fenomeno di nicchia ad essere diventato, anche dopo il lockdown, una fetta importante del mondo del lavoro. Il 15 ottobre con la fine dello stato di emergenza che ha permesso che tutto ciò avvenisse senza una regolamentazione stringente, occorrerà ritornare, almeno formalmente, alle regole ordinarie del lavoro agile. In attesa che il Governo o il Parlamento, come dichiarato dalla ministra del lavoro, Nunzia Catalfo, non rimetta mano all'intera materia.

Ne parliamo con Marco Bentivogli, ex segretario dei metalmeccanici della Cisl ed autore del libro In dipendenti - guida allo smart working e Mariano Corso, responsabile scientifico dell'Osservatorio smart working del Politecnico di Milano.

Da non perdere

Noi per voi