202402/03/2018

Cybersecurity - Il mondo di Tor - Accordo Sky-Netflix

  • 0

Oltre un miliardo di persone colpite dal cybercrime nel mondo: è quanto emerge dal Rapporto 2018 del Clusit, l'associazione italiana per la sicurezza informatica, che registra un aumento delle minacce e una industrializzazione del crimine informatico - spiega a 2024 Andrea Zapparoli Manzoni, esperto di Cybersecurity e membro del Comitato Direttivo del Clusit. Parliamo anche del mondo di Tor, il sistema di navigazione anonima del deep web, che per molti rimane ancora un mito arcano, identificato con un utilizzo illegale della rete. Come spiega invece Fabio Pietrosanti, presidente e cofondatore del Centro Hermes per la trasparenza e i diritti umani digitali, si tratta di una realtà che permette da una parte la libertà di espressione nei Paesi dove i diritti umani non sono garantiti, dall'altra la protezione dei dati personali e l'anonimato anche nei Paesi occidentali.
Il Centro Hermes offre il proprio supporto al free software per whistleblowing Globaleaks e al progetto Alac Allerta anticorruzione. Anche l'Anac, l'Autorità Nazionale Anticorruzione, ha messo a disposizione, anche sulla rete Tor, l'applicativo per la segnalazione anonima di illeciti. Nei giorni scorsi è stato siglato un accordo tra i due rivali storici nel mondo dell'home entertainment, Sky e Netflix. A partire dall'anno prossimo infatti l'intero servizio Netflix sarà disponibile per gli abbonati Sky dotati della nuova piattaforma Sky Q. Si tratta di un cambiamento epocale, che rappresenta il passaggio da un sistema chiuso a sistemi aperti che diventano dei distributori di contenuti, commenta Gianfranco Giardina, direttore del portale di tecnologia Dday.it . E come sempre le nostre Digital News.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi