202427/10/2017

Allevamenti smart, visione artificiale e il PC industriale di Texa

  • 0

La trasformazione digitale riguarda anche l'allevamento degli animali che potrebbe diventare più efficiente, sostenibile e sicuro grazie all'inserimento di sensori per il monitoraggio delle condizioni ambientali o dell'alimentazione. Novità che affiancate all'introduzione della ricetta veterinaria potrebbero garantire, al solo settore lattiero-caseario italiano, risparmi economici pari a oltre 100 milioni di euro l'anno secondo un'analisi dell'Osservatorio Smart AgriFood della School of Management del Politecnico di Milano e dell'Università degli Studi di Brescia (Laboratorio RISE). Enrico Pagliarini ne parla con Filippo Renga, Direttore dell'Osservatorio Smart AgriFood e con Enrico Carta fondatore Cynomys, una start up che ha lanciato Stable Kit un piccolo terminale in grado di monitorare i parametri ambientali all'interno della stalla.

Parliamo anche di visione artificiale e dell'applicazione di una giovane start up, spin off dell'Università di Messina per "contare" le persone o rilevare comportamenti anomali in ambienti pubblici come spiega a 2024 Angelo Zaia, amministratore di SmartME.IO.

Con Mauro Fantin, CTO di Texa, parliamo poi di un computer cosiddetto "rugged" pensato per chi lavora in ambienti ostili o speciali. Axone Nemo è un prodotto progettato e costruito in Italia e garantisce qualità, prestazioni e durata fra le migliori al mondo.

Da non perdere

Noi per voi