La denuncia del rettore della Normale: "Impossibile promuovere le donne" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

La denuncia del rettore della Normale: "Impossibile promuovere le donne"

Secondo alcuni dati provenienti dal Consiglio Europeo della Ricerca e dal Ministero dell'Istruzione in Italia, il 70% delle donne in accademia è assegnista di ricerca o ricercatrice e solo il 10% è professore ordinario. Eppure, il 61% dei laureati sono donne. I numeri parlano chiaro. E lo ha fatto anche pochi giorni fa il rettore della Normale di Pisa, Vincenzo Barone, che in un'intervista a QN ha denunciato un fatto gravissimo: "Impossibile promuovere le donne". Ne parliamo con il rettore Barone, la giudice Paola Di Nicola, autrice di "La mia parola contro la sua" e la coach Carla Ciani. Sunday Girl della settimana l'attrice Micaela Ramazzotti mentre con Giovanna Della Posta, senior advisor in consulenza strategica, parleremo del libro "Black box thinking" del giornalista britannico del Times Matthew Syed.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast