Milton Humason, il cowboy che scoprì il Big Bang | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Milton Humason, il cowboy che scoprì il Big Bang

Quando è ancora un ragazzino, Milton Humason, passa il tempo guidando i muli su e giù per gli impervi sentieri di Monte Wilson, vicino a Los Angeles. Quello che doveva essere solo un lavoretto estivo, finisce per cambiargli la vita. Per uno strano caso del destino, infatti, pur non sapendo nulla di astronomia, si ritrova a lavorare al telescopio che sta in cima alla montagna, dimostrando abilità non comuni. Nel 1929, dopo un lavoro osservativo durato anni a fianco dell'astrofisico Edwin Hubble, i due trovano la prima prova scientifica dell'espansione dell'universo. È un passaggio fondamentale per arrivare a quello che oggi è il modello cosmologico più accreditato: la teoria del "Big Bang". Milton Humason, il cowboy diventato astronomo, è un mito per tutti coloro che non sanno resistere al richiamo del cielo stellato. La sua parabola ci mostra come ingegno, passione e applicazione costante, trovino sempre il modo di lasciare un segno del nostro passaggio.

Autore: Paolo Buzzone

Playlist
Simple twist of fate - Bob Dylan
Combination - Aerosmith
Love & emotion - Mink DeVille
My stars - Alice Cooper
Revolution rock - Clash
Champagne supernova - Oasis
I'll follow the sun - Beatles
I had a dream - Audience

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast