Chi rimborsa le vittime dei crack bancari? | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Chi rimborsa le vittime dei crack bancari?

Banche e casi irrisolti: dopo il crack bancario del 2015, che ha portato al fallimento di banca Etruria, Marche, Chieti e Ferraranon, con un drammatico effetto domino su azionisti, investitori e dipendenti, rimane il problema dei rimborsi.
La vicenda, infatti, tra obbligazionisti subordinati e piccoli azionisti che hanno perso i loro risparmi, non si è ancora risolta. La presidente dell'associazione "Vittime del Salvabanche" Letizia Giorgianni e l'avvocato Letizia Vescovini hanno avuto un recente incontro con il Governo per stabilire alcuni criteri di rimborso extra, ma sono tornate a casa con un nulla di fatto. Approfondiamo la situazione con Stefano Elli, del Sole 24 ORE, con l'avvocato Letizia Vescovini, e con Letizia Giorgianni, presidente Associazione Vittime del Salvabanche. Assieme all'avvocato Antonio Pinto, legale di Confconsumatori, parliamo anche della proposta di legge presentata per tutelare gli azionisti della Banca Popolare di Bari.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast