"Da molto lontano" di Roberto Costantini e "La fuga" AA.VV. | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

"Da molto lontano" di Roberto Costantini e "La fuga" AA.VV.

Torna il commissario Balistreri, personaggio seriale creato dalla penna di Roberto Costantini, consulente aziendale e giallista. Come nei romanzi precedenti anche in "Da molto lontano" ci sono due piani temporali. 1990, Mondiali di calcio: il figlio di un imprenditore romano viene trovato ucciso insieme a una ragazza che ha a che fare con la camorra. Si apre un'inchiesta che porta alla luce l'intreccio fra politica e malaffare. 2018: il caso viene riaperto e Balistreri, anche se in pensione, viene coinvolto nell'indagine. Ma stavolta l'ex commissario scontroso, aggressivo, con un passato nell'estrema destra, deve fare i conti con una malattia che gli sta facendo perdere la memoria. "Da molto lontano" potrebbe essere l'ultimo romanzo con Balistreri e il perché ce lo spiega Costantini nell'intervista.

Nella seconda parte parliamo di una raccolta di racconti per ragazzi "La fuga", pubblicata da Il Castoro. I lettori fra i 12 ai 19 anni del blog qualcunoconcuicorrere.org hanno chiesto ad alcuni scrittori di cimentarsi con il tema della fuga. Ecco dunque i racconti di (in ordine di apparizione) Paolo Di Paolo, Giusi Marchetta, Cristiano Cavina, Stefania Bertola, Lorenza Ghinelli, Fabio Geda, Violetta Bellocchio, Claudia Durastanti e Marco Magnone. Ne abbiamo parlato con Fabio Geda.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast