La celebrazione degli straordinari successi dell'estate sportiva italiana, tra Olimpiadi, Europei di calcio, di volley e di softball, mondiali di canoa e di ciclismo e tennis, rischia di oscurare le enormi difficoltà nelle quali si dibatte lo sport di base. Fiaccate dalla pandemia e da un sostegno pubblico storicamente fragile, le società, le associazioni, i gestori di impianti attendono (sperano) che lo sport praticato riguadagni centralità.

  • Puntate precedenti

Ascolta anche

Noi per voi