La voce della cosiddetta "talpa" di Facebook, la ex dirigente che ha diffuso documenti segreti e ha testimoniato davanti al Congresso, si intreccia con il down di tutte le piattaforme collegate all'azienda di Menlo Park, tra cui Instagram e Whatsapp. Al di là della coincidenza temporale, il tutto avviene mentre il gruppo fondato da Mark Zuckerberg sembra in piena frizione con la politica americana. Quasi 3 miliardi di utenti attivi ogni mese e una domanda che aleggia: Facebook è pericoloso per la democrazia?

  • Puntate precedenti

Ascolta anche

Noi per voi