Eddie Edwards ha un sogno: andare alle Olimpiadi, ma non pratica nessuno sport e non ha neanche la più pallida idea di quale sia quello più giusto per lui. A 13 anni, però, l'illuminazione: decide di provare con lo sci. Dopo varie vicissitudini, Eddie approda al salto con gli sci, una delle discipline più difficili e pericolose. In maniera rocambolesca riesce a qualificarsi alle Olimpiadi di Calgary in Canada del 1988, dove gareggia con dei veri campioni. É goffo e maldestro. Fallisce ogni gara, ma è proprio dal fallimento e dalla sua totale mancanza di stile, che nascerà il suo successo. E per il mondo diventerà Eddie The Eagle.

  • Puntate precedenti

Ascolta anche

Noi per voi