I lavori di domani 15/01/2021

SPECIALE GREEN EDITION - Paolo Bellamoli e Alberto Bressan, la formazione del manager per la sostenibilità

  • 0

Paolo Bellamoli International Projects Director and International MBA Director presso CUOA Business School, Int. Business Development; Monitoring & Evaluation Paolo Bellamoli è un consulente e manager internazionale senior con una vasta esperienza nel guidare processi e progetti di internazionalizzazione, nello sviluppo di operazioni commerciali e mercati di organizzazioni private e pubbliche. È Direttore Progetti Internazionali e Direttore dell'International MBA presso CUOA Business School, nonché Esperto Internazionale Senior con UNIDO - Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale. Inoltre, è stato direttore esecutivo di un'istituzione scientifica e tecnologica e manager in società di consulenza ingegneristica. Si è laureato in Ingegneria e ha conseguito un diploma MBA con lode - specializzazione in Project Management. Paolo Bellamoli ha supportato con successo i suoi clienti nell'identificazione, formulazione, gestione e valutazione di progetti internazionali di capacity building, formazione e assistenza tecnica in Europa centrale e orientale, Medio Oriente, Africa settentrionale e centrale, America Latina e Asia. Ha creato partnership internazionali con numerose istituzioni europee ed extraeuropee e ha sviluppato capacità nella gestione di successo di una varietà di contratti internazionali. Il CUOA (Centro Universitario di Organizzazione Aziendale) Business School italiana da 60 anni svolge attività di formazione e diffusione della cultura imprenditoriale e manageriale, rivolta a imprenditori, manager, professionisti e giovani neolaureati. Si propone nel mercato nazionale e internazionale con MBA e master, corsi executive e progetti su misura per le imprese, attività e percorsi di formazione che rispondono alle nuove sfide professionali e promuovono lo sviluppo di nuovi modelli di business, come quelli dedicati al management della sostenibilità. Alberto Bressan https://www.linkedin.com/in/albertobressan/ manager per la sostenibilità o sustainability manager, CEO & CoFounder Coordinatore dello sviluppo del brand Soseaty Collective / SEAY https://www.linkedin.com/in/albertobressan/ Esperto in business turn-around, sviluppo internazionale del business, gestione di reti di vendita e strategie di marketing globali. Forte esperienza estera con un Executive MBA conseguito presso CUOA Business School.

Siti link e app utili
CUOA: https://www.cuoa.it/ita/
SDGs delle Nazioni Unite: https://sdgs.un.org/goals
Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile: https://asvis.it/
CSR Manager Network: http://www.csrmanagernetwork.it/

La formazione del manager per la sostenibilità
Per la formazione del manager per la sostenibilità o sustainability manager è fondamentale l'adesione alla rete PRME Principles for Responsible Management Education, piattaforma di impegno volontario delle Nazioni Unite per le istituzioni accademiche che intendono trasformare il loro insegnamento, la ricerca e la leadership di pensiero a sostegno dei valori universali di sostenibilità, responsabilità ed etica. Un professionista qualificato in grado di integrare la sostenibilità nei processi aziendali, in collaborazione con le altre figure direzionali e a diretto contatto con i vertici aziendali. Per cui un'ente di formazione che adreisce alla rete PRME deve provvedere anche su temi della sostenibilità a progettazione, sviluppo, coordinamento ed erogazione dei prodotti con contenuto internazionale. Sviluppo di accordi quadro e specifici di partnership e partecipazione a bandi nazionali, europei e internazionali, con Università, scuole di management, associazioni ed organizzazioni internazionali. Internazionalizzazione della faculty e processo per l'accreditamento internazionale della business school o di sue attività formative.

  • Puntate precedenti

Noi per voi