Darwin, l'evoluzione della scienza10/08/2020

Il primo dinosauro acquatico e maree solide

  • 0

Una scoperta che ha scardinato le conoscenze fin qui acquisite su animali straordinari del passato. I dinosauri, si è sempre saputo, hanno occupato l'ambiente terrestre. Fino ad oggi non si conoscevano dinosauri marini e volanti. Fino alla scoperta dello Spinosauro acquatico, il più grande dinosauro predatore che possedeva una coda lunga a nastro che gli permetteva di nuotare. È con noi uno degli scopritori: il nostro Indiana Jones nazionale, il paleontologo Cristiano Dal Sasso.

Conosciamo bene le maree, quelle liquide, quelle che spostano enormi masse d'acqua dei mari e degli oceani. Ma esistono anche quelle solide, che deformano il suolo e la crosta terrestre. Sulla tettonica delle placche e i meccanismi che regolano il movimento della massa terrestre ancora si sa poco. Francesco Vespe, del Centro di Geodesia Spaziale di Matera dell'Agenzia Spaziale Italiana, ha condotto uno studio proprio sulle maree solide.

  • Puntate precedenti

Ascolta anche

Noi per voi