Effetto giorno08/07/2016

La stagione del neofascismo a sfondo razziale

Amedeo Mancini è l'assassino di Emmanuel Chidi Namdi

Amedeo Mancini è l'assassino di Emmanuel Chidi Namdi. Secondo gli investigatori ha ucciso per odio razziale.
Al di là della sua presenza costante negli stadi come tifoso della Fermana e più volte denunciato per fatti di violenza, è stato accertato che Amedeo Mancini simpatizza per delle formazioni di ultradestra marchigiane e più volte ha fatto parte di servizi d'ordine in manifestazioni di piazza a Fermo, Porto San Giorgio e Porto Sant'Elpidio. Ed è proprio verso questi ambienti andrebbero dirette le indagini per scoprire gli autori di numerosi attentati contro le chiese tra marzo e aprile scorsi: la bomba ritrovata sotto il portone della chiesa di San Gabriele dell'Addolorata a Campiglione di Fermo, due ordigni rudimentali scoppiati davanti al Duomo e all'ingresso della chiesa di San Tommaso, nel quartiere di Lido Tre Archi, quella che ha devastato l'ingresso della chiesa di San Marco alle Paludi.
Non sappiamo se Mancini abbia avuto un ruolo in questi attentati.
Sappiamo però che in molte parti d'Italia, gruppi o singoli individui mischiano l'ideologia del superuomo di stampo nazista con l'odio razziale. E questo potrebbe innescare una nuova emergenza nel Paese.

Noi per voi