24 Mattino11/09/2019

Scuola, i presidi al ministro: "Aule sicure, personale e innovazione"

Oggi riaprono le scuole in Veneto, Umbria ...

Oggi riaprono le scuole in Veneto, Umbria, Basilicate e Campania e a breve seguiranno le altre regioni, in un anno complicato: si stima che vi sia bisogno di 170mila supplenti, molti dei quali neo laureati. Restano fuori 400.000 precari e questo significa che non si riesce a dare una stabilità di istruzione ai nostri ragazzi. A 24 Mattino è intervenuto Antonello Giannelli, presidente ANPAssociazione Nazionale Presidi che si rivolge al neo ministro dell'Istruzione Lorenzo Fioramonti ed elenca le tre priorità per la scuola: "Sicurezza delle aule a rischio crolli, lotta alla carenza del personale nelle segreterie con possibilità di assunzioni da parte dei presidi ed infine un'innovazione della didattica" 

Ascolta anche

Noi per voi