17/06/2019

Sarri e Totti: amori e tradimenti del calcio d'estate

Amori e tradimenti. Passioni e clamorosi abbandoni, e altrettanto sorprendenti voltafaccia ...

Amori e tradimenti. Passioni e clamorosi abbandoni, e altrettanto sorprendenti voltafaccia. Ce li regala ogni estate, il calciomercato, ma quelli che si concretizzano in queste ore lasciano il segno: Maurizio Sarri che siede sulla panchina della Juventus, Francesco Totti che dà l'addio alla sua Roma. Cioè per capirci, uno che da condottiero del Napoli la Vecchia Signora l'ha combattuta dentro e fuori del campo, ne diventa il timoniere; l'altro che quella maglia giallorossa ce l'ha cucita sulla pelle da quando è nato, che se ne va, e sbattendo pure la porta. A Bagnoli, dove Sarri è nato, hanno già staccato la targa che gli avevano dedicato ai tempi, poco più di un anno fa, in cui era diventato il Comandante, per come guidava i pirati partenopei all'assalto dell'ammiraglia bianconera; a Roma invece c'è già chi immagina quando il capitano tornerà, in una Roma finalmente davvero sua e capace di regalargli quella considerazione negatagli da questa Rometta made in Usa. Oggi intanto viviamoci queste emozioni. Presto sarà invece il campo a dirci chi ha avuto ragione.

Ascolta anche

Noi per voi