08/08/2016

Rio2016, notte d'oro ai Giochi

Una giornata da incorniciare. E' quella che si regala la spedizione azzurra ai Giochi di Rio nella prima domenica olimpica...

  • di Dario Ricci

Una giornata da incorniciare. E' quella che si regala la spedizione azzurra ai Giochi di Rio nella prima domenica olimpica. In una manciata di ore arrivano 2 ori, altrettanti argenti e un bronzo.

Il primo oro è il più prestigioso, perché è il 200esimo della nostra storia olimpica, e porta la firma del 21enne judoka piemontese Fabio Basile, che trionfa nella categoria 66 kg. "Da bambino, a sei anni, vidi in tv il trionfo di Pino Maddaloni a Sydney2000: è lì che ho deciso che un giorno avrei vinto le Olimpiadi".

Per pochi minuti l'oro di Basile precede quello di Daniele Garozzo, 24enne catanese che vince nel fioretto individuale. La gioia del trionfo fa ben dimenticare il fatto di non essere lui il 200esimo oro azzurro:" Nessuna invidia! Faccio i complimenti a Basile e mi tengo stretto il mio oro!".

Sogni rinviati invece per Odette Giuffrida, seconda nella categoria 52 kg, sconfitta in finale dalla kosovara Kelmendi:"Peccato, puntavo a vincere già ora, ma questo oro me lo prenderò a Tokio 2020".

Brilla invece l'argento di Tania Cagnotto e Francesca Dallapè nel sincro tuffi da 3 metri, e sa di riscatto il bronzo di Elisa Longo Borghini nella prova di ciclismo donne, che ha visto la grave caduta dell'olandese Van Vleuten, scivolata a una manciata di km dall'arrivo proprio come era accaduto a Vincenzo Nibali.

Ascolta anche

Noi per voi