Effetto giorno19/07/2019

Le preoccupazioni del Quirinale

Sergio Mattarella osserva con attenzione le ultime frizioni nella maggioranza tra Lega e M5s. ...

  • di Daniele Biacchessi

Sergio Mattarella osserva con attenzione le ultime frizioni nella maggioranza tra Lega e M5s.
Al momento non è giunta al Colle alcuna formalizzazione di una crisi di Governo, ma il Capo dello Stato è preoccupato dell'evoluzione della situazione politica.
Mattarella, nel suo percorso presidenziale, ha dimostrato estrema linearità e scrupolosa attenzione costituzionale.
E manterrà un identico comportamento anche nella gestione di una eventuale crisi di governo.
Nella sostanza il Quirinale vuole mettere in salvo la legge di Bilancio 2020 ed evitare assolutamente l'esercizio provvisorio.
Ma per portare a casa questo obiettivo serve un governo in carica.
Da settimane il Colle ha fatto sapere che non esistono problemi per richiamare il Paese alle urne a settembre, e la convinzione di Mattarella resta ancora salda.
E se il voto popolare indicasse una nuova chiara maggioranza ci sarebbe anche il tempo per varare la legge di Bilancio 2020, ma solo con un governo in carica nel pieno dei suoi poteri.
Per evitare l'esercizio provvisorio, i tempi sarebbero dunque strettissimi.
Forse troppo stretti.

Noi per voi